keith_richards_afp_224601m.jpg

Keith Richards, insoddisfatto della roba che c’è in giro, ha smesso di farsi. Sì, proprio come la Moss, Williams e Lapo. Freschi, nuovi, appena tagliandati. Usati sicuri ma garantiti per quanto, però? Una settimana? Un mese? Forse non tutti sanno che una disintossicazione reale e totale (quindi fisica ma soprattutto mentale) dalla cocaina richiede per un soggetto “mediamente” dipendente almeno 2 anni di duro lavoro. Che continua anche una volta “liberato” dal centro di recupero. Il buon Lapo, dopo un’overdose se l’è cavata con poche settimane. Ma chi volete prendere in giro? Le nostre mamme forse? See, see. Ma torniamo al buon Keith.

RollingStonesLive12-1-pigmotel.jpg

E qui si parla di merda ben più pesante. “La droga? E’ di pessima qualità, ecco perché non la prendo più. E io me ne intendo…”.

kruger2.jpg

Non una scelta salutista quindi ma onestamente opportunista, perché dopo “tanta buona merda” le cose sono cambiate anche nel mondo della droga, e oggi Keith non vede nulla che valga la pena di ingerire, sniffare o iniettarsi. Dichiara infatti: “Credo che la qualità sia veramente andata giù. Tutto quel che fanno (i chimici e gli spacciatori) è togliere il momento di massima forza da tutto. Non mi piace come hanno effetto sul cervello, invece che lavorare attraverso il sistema circolatorio. Non prendo più droghe, a meno che non debba farlo, come in quel momento di grande sofferenza, con il cervello aperto (l’ultima operazione dopo la caduta da un albero delle isole Fiji).” Sarò diffidente verso le improvvise redenzioni ma per la cronaca quando Kate e Robbie venivano al mondo, nel 1974, zio Keith veniva arrestato in Canada per detenzione di merda. Brown Sugar, how come you taste so good…

SSS720328-01-FP.jpgKeith Richards-pigmotel.jpgkeith_richards_portrait.jpg

Per avvicinarsi anche se solo lontanamente ai reali eccessi del Keith dei “bei” tempi, assaggiate I Was Keith Richards’ Drug Dealer scritto da Tony Sanchez

FC1857825268.JPG.jpg

4 thoughts on “No satisfaction

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.