Immagine anteprima YouTube

Sovrasterzi di potenza controllati con maestria, allunghi e taccate al limite magnificamente condotte da qualche bravo collaudatore (forse l’amico driver Mino Camillotti passato dalla Pagani alla Lambo? Con lui avevo provato la Zonda in una leggendaria intervista su un Pig di inizio millennio). Tutto questo però su strade “normali” (spero chiuse alla circolazione per realizzare le riprese, spero ma non ci giurerei. Ricordo ancora i 240 indicati sulla Zonda dribblando i trattori su strade strette coi fossi ai lati. E davanti a noi, una curva secca sulla sinistra…). Dimenticate il fastidioso spk tedesco, allacciatevi la cintura dei panta e godetevi il sound di Sant Agata…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.